Spegnimento del sistema digitale Signage
Jeff Hastings, AMMINISTRATORE DELEGATO

Con un aumento dei costi energetici pari a 30% su base annua, le aziende sono sempre più preoccupate di ridurre i consumi. Nella maggior parte degli uffici e dei punti vendita, la segnaletica digitale è di gran lunga inferiore al riscaldamento, all'illuminazione e all'aria condizionata in termini di consumo energetico. Tuttavia, i display sono molto visibili e la quantità di energia che consumano può essere significativa. Un display può assorbire 190 W, se si aggiunge il lettore multimediale si arriva a $400 all'anno per display, che può arrivare a migliaia di dollari anche per una piccola rete in una catena di negozi regionali. La buona notizia è che esistono semplici misure che possono essere adottate per ridurre l'energia utilizzata dalla segnaletica senza alcun impatto sulla sua efficacia. Ecco cinque modi per ridurre al minimo il consumo energetico della rete di segnaletica digitale:  

1. Scegliete un display ad alta efficienza energetica.

Il display è probabilmente il maggior consumatore di energia nel vostro sistema di segnaletica digitale. Se non avete ancora sostituito i vostri display da tempo, prendete in considerazione l'idea di farlo ora. La tecnologia avanza rapidamente e i nuovi display LCD e LED sono molto più efficienti dal punto di vista energetico rispetto a quelli disponibili anche solo pochi anni fa. Prima di scegliere un display, confrontate il consumo di energia dei diversi modelli e cercate le funzioni di risparmio energetico. Un singolo display che consuma 10W in più può costare $30 in più all'anno. 

2. Spegnetelo quando non è necessario.

Cosa si può fare per ridurre la quantità di energia utilizzata dagli schermi esistenti? Programmare lo spegnimento degli espositori quando non vengono utilizzati è un primo passo importante. La maggior parte degli uffici spegne le insegne al di fuori dell'orario di lavoro, ma molti rivenditori tengono le vetrine accese tutta la notte. Con un numero sempre maggiore di clienti preoccupati per il cambiamento climatico, avere vetrine luminose con grandi espositori che suonano in una strada vuota non è più necessariamente un bel vedere. Germania e Spagna sono due Paesi che attualmente hanno imposto lo spegnimento delle insegne tra le 22 e le 6 del mattino.

Un lettore multimediale per segnaletica digitale ben progettato offre molte possibilità di programmare gli orari di accensione e spegnimento. Una porta HDMI può utilizzare i comandi CEC per controllare il display, consentendogli di spegnersi durante la programmazione dei contenuti. Inoltre, per controllare i display è possibile utilizzare i messaggi UDP (messaggi di rete), seriali o anche HTTP. Altre opzioni includono l'uso di sensori di presenza per rilevare gli spettatori o di controlli tattili per consentire agli utenti di attivare i display. 

3. Gestire la luminosità.

Quando si esaminano le specifiche di un display, si nota che la maggior parte dei produttori non fornisce un'unica cifra per il consumo energetico, ma offre un minimo e un massimo. Che cosa determina se uno schermo funziona all'estremità inferiore o superiore del suo intervallo di potenza? Un fattore importante è il livello di luminosità. È chiaro che il display deve essere sufficientemente luminoso per attirare gli spettatori e consentire loro di accedere comodamente ai contenuti. Tuttavia, la luminosità ottimale varia nel corso della giornata. I display con controllo automatico della luminosità si adattano alle diverse ore e ai diversi livelli di luce, migliorando il comfort degli spettatori e risparmiando energia. Riducendo la luminosità del display si può ridurre il consumo energetico fino a 20%.

4. Considerare il contenuto.

Un altro fattore importante è il contenuto stesso. I display Direct View LED possono consumare meno energia se i contenuti sono creati nella cosiddetta "modalità scura", cioè con un contrasto inferiore e basati principalmente su palette di colori scuri. Un pixel nero su un display Direct View LED consuma meno energia di un pixel bianco.

Anche per quanto riguarda i contenuti, la segnaletica può dare un contributo importante ad altre misure di risparmio energetico in azienda. Con i display digitali sotto forma di cruscotti energetici, potete ispirare o incoraggiare il tipo di comportamento dei vostri dipendenti necessario per essere più sostenibili. Questi cruscotti visualizzano il consumo energetico in tempo reale e incoraggiano il vostro team a risparmiare di più. 

5. Considerare il giocatore

Sebbene il dispositivo di riproduzione multimediale sia certamente un fattore minore rispetto al display in termini di consumo energetico, è comunque importante e vale la pena inserire il consumo energetico nell'elenco delle considerazioni da fare quando si sceglie un lettore. 

In tutti i casi, un lettore appositamente costruito è la soluzione più efficiente dal punto di vista energetico, poiché non ci sarà alcun componente nel lettore che non sia necessario e che non contribuisca direttamente all'esperienza del digital signage. CPU, memoria, decodificatori video, audio e di immagini e porte IO sono combinati sulla piattaforma per assorbire esattamente la potenza necessaria. Un lettore di questo tipo si baserà anche su un sistema operativo appositamente creato che gestisce l'hardware in modo specifico per le esperienze di digital signage. I migliori lettori sono privi di ventole. Considerate che una ventola utilizza l'elettricità per eliminare il calore generato dall'elettricità stessa. 

Conclusione 

Adottando alcuni semplici accorgimenti, le organizzazioni possono ottenere significativi risparmi sui costi e allo stesso tempo combattere gli effetti del cambiamento climatico.