Progetti AV ispirati che escono dal blocco
Jeff Hastings, AMMINISTRATORE DELEGATO

Una caratteristica che mi ha colpito della pandemia è stata la misura in cui i clienti BrightSign in tutte le regioni hanno investito nell'esperienza del cliente, in alcuni casi nonostante la necessità di limitare gli orari di apertura o di chiudere del tutto durante l'isolamento. Spiccano tre progetti di spicco: un'attrazione turistica in Nuova Zelanda, un rivenditore nei Paesi Bassi e una rete di distribuzione qui negli Stati Uniti.

Esperienza All Blacks

La nuova All Blacks Experience, probabilmente l'esperienza di visita sportiva più coinvolgente al mondo, utilizza l'innovazione e la tecnologia per fornire un'esperienza sensoriale, interattiva e immersiva che non può non ispirare, sia che siate seguaci del gioco o meno. Ideato da Ngai Tahu Tourism e New Zealand Rugby e progettato da Workshop E, offre un viaggio guidato e interattivo attraverso la storia del rugby neozelandese, mostrando gli All Blacks, le Black Ferns e i Maori All Blacks. Sebbene l'idea dell'All Blacks Experience nella sua forma attuale sia nata nel 2018, gran parte del lavoro di sviluppo del progetto si è svolto durante il periodo di chiusura. Marc Simpson è giustamente orgoglioso del fatto che il team di Tolosa abbia realizzato un progetto così complesso e impegnativo dal punto di vista tecnico, rispettando i tempi e il budget previsti e lavorando all'interno di questi vincoli.

Casa dei Rituali

Altrettanto impressionante è l'espositore interattivo di profumi presso House of Rituals, il nuovo flagship store di Rituals in Kalverstraat, ad Amsterdam. Per lanciare la collezione di profumi Talisman, un nuovo mercato per House of Rituals, e per celebrare il 20° anniversario del marchio, l'azienda olandese di AV First Impression ha costruito un innovativo espositore di profumi controllato da lettori BrightSign. Una volta selezionato il profumo in base alle indicazioni del cliente su un iPad, si accende una luce LED sotto la bottiglia. Se il cliente prende la pipetta di vetro dalla bottiglia di profumo, viene riprodotto un video che descrive il profumo. Una skin completamente personalizzata attorno ai lettori BrightSign permette loro di interagire senza problemi con gli iPad, e l'applicazione fornisce preziosi dati di marketing su cui Rituals può agire. A causa della pandemia, il negozio House of Rituals è stato inizialmente aperto solo su appuntamento e con numeri strettamente limitati. Tuttavia, la tecnologia ha funzionato come un orologio. 

Ferguson

Negli Stati Uniti, Ferguson è un fornitore all'ingrosso di forniture idrauliche commerciali e residenziali con un'esperienza che va ben oltre l'idraulica. L'azienda ha collaborato con BrightSign e Four Winds Interactive per aggiornare la sua rete di segnaletica digitale da 1.000 punti di accesso che serve 1.400 sedi, 10 centri di distribuzione e 27.000 dipendenti. Rendendosi conto che la piattaforma di segnaletica digitale precedente aveva un tempo di attività fermo a circa 75% e che la distribuzione di contenuti localizzati era molto difficile, Ferguson ha cercato una vera piattaforma di livello aziendale. Dopo il passaggio ai lettori BrightSign, Ferguson ha risparmiato più di $300.000 e ha migliorato il tempo di attività di 25%, riducendo drasticamente il numero di schermi fuori uso e ristabilendo la fiducia nella piattaforma di segnaletica digitale di Ferguson.

Non possiamo sottovalutare le sfide che le aziende hanno dovuto affrontare durante la pandemia, sfide che purtroppo hanno portato imprese altrimenti valide a soccombere. Tuttavia, coloro che hanno il coraggio e le risorse per continuare a investire nell'esperienza del cliente, nonostante le sfide economiche, guideranno la nostra economia globale fuori dalla stagnazione economica, man mano che il virus svanirà.